Giovedì 6 febbraio si è tenuto un incontro con Monsignor Cesare Nosiglia presso la parrocchia di Villar Dora.

La serata è iniziata poco prima di cena, tutti quanti ci siamo presentati a Monsignore e poi abbiamo visto assieme il video di presentazione della nostra associazione. Subito dopo, l’interesse di Monsignore ci ha portato a parlare di quanto finora fatto, nonché di come in questi anni abbiamo svolto il nostro lavoro in Togo.

È rimasto molto colpito dai progetti sanitari spiegati da Anna e anche da come abbiamo gestito l’evoluzione dei progetti in ambito culturale e educativo. Si è complimentato per la nostra presenza costante sul territorio, sottolineando ancora una volta questo nostro punto di forza.

I numerosi viaggi di Ciro, Anna e tutti noi hanno portato a tante vittorie sul territorio e tante altre ne porteranno,
di questo Monsignore ne è certo. La sua attenzione si è poi focalizzata sul nostro progetto del liceo, perché ha saputo cogliere l’importanza di permettere a tanti giovani di poter proseguire gli studi dopo la scuola primaria.

Dopodiché abbiamo cenato, grazie a tutti i presenti che hanno portato pietanze buone, gustose e particolari, rendendo la cena varia e famigliare. Una bella cena in famiglia, condivisa da ben 22 persone.

A questa cena ha partecipato anche il Diacono Diocesano di Almese, Bennardo Michele, con sua moglie: anche loro hanno contribuito (e per questo li ringraziamo) a rendere la cena perfetta con una super macedonia.

Finita la cena, Monsignore ci ha dato una bellissima notizia:ci darà occasione di partecipare alla Quaresima di Fraternità del 2021 e, una parte dell’obolo ricavato dalla diocesi di Torino, sarà devoluta al nostro progetto che presenteremo all’ufficio missionario della Diocesi di Torino il prossimo maggio.

Un altro piccolo grande passo per il futuro della nostra associazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.